Da sola

La carne è liscia e calda 

Scivola nel silenzio della notte una mano

Copre le nudità,

le accarezza

e con gentil saliva 

le bagna

nel movimento

fino a che diventa umida 

da sola

Il piacere lo so trovare 

anche da me

È l’oltre 

la frenesia

il continuare

ancora 

e

ancora

che mi manca

fino all’ultimo grido

che muore sussurrato

tra le labbra

L.

Sopravvissuta

Rileggo a ritroso le mie parole e mi colpisce il dolore come una mazza da basball!!!

Non solo quello fisico e dire che era tanto è poco,ma quello psicologico.

La fine di un’amore è una delle cose peggiore che ti possa capitare sopratutto perchè voli e sogni e poi ti ritrovi a terra senza più ali da sola.

E io facevo anche le chemio!

Le ho odiate tutte meno una,la prima perchè una persona per me importante mi aveva accompagnato.

Buffo il cervello ti fa amare anche ciò che odi.

Sofferenza fa rima con sopravvivenza.

Ecco cosa ho fatto !

Sono sopravvissuta a me stessa,al tumore,a te che dicevi di amarmi tanto e poi non mi hai voluta più.

Sono sopravvisuta all’intervento e a una scatola di pasticche per dormire.

Sono sopravvisuta quasi dieci giorni in un ospedale psichiatrico.

I matti sono fuori mica dentro!

Sono sopravvisuta ai test ,ai dottori,allo pscicologo,allo psichiatra,alle pasticche per togliere i pensieri brutti e dormire.

Quello che nessuno sapeva è che stavo male per te,mi sono fatta tanto di quel male per te ad amarti che quasi era meglio la chemio!

Sono sopravvissuta alla gioia di momenti indimenticabili purtroppo deturpati da tutta la rabbia della fine.

Sono sopravvisuta al Tumore Triplo Negativo,è passato un anno! 

Lo so non è molto e mi aspetta al varco.

Si è portato via il maledetto le persone a cui volevo bene,uno di questi giorni verrà per me!

Sono sopravvissuta agli esami genetici e ti pareva che non avevo un gene mutato io,BRCA2 e come la Jolie combatterò perchè il tumore non si prenda la mia vita!

Toglierò tutto! 

Se me lo avessero detto un anno fa che lo avrei fatto proprio io e chi ci credeva!

Oggi il day hospital,esami del sangue,mi ha bruciato le vene il maledetto,prendetelo dal polso,fa male? Certo ma sopporto in silenzio mentre affonda l’ago perchè il sangue non è abbastanza sulle provette,domani ci sarà la mora sul polso.

E questo non è nulla,quando sarò in ospedale nei turni di notte ci sono gli infermieri che sono meno capaci e le punture diventano torture e anche il cambio dell’accesso venoso per la flebo.

Rimpiango il picc,se me lo avessero consigliato subito non avrei ora le vene bruciate,pazienza,ora almeno so e posso consigliarlo a chi incontro che sta male.

Sofferenza fa rima con esperienza!

La devi vivere sulla pelle per sapere cos’è.

Li riconosci gli occhi di chi ha sofferto,siamo tutti uguali,occhiaie profonde,le ciglia e sopracciglia cadono,i capelli pure,a testa pelata uomini e donne siamo tutti uguali,abbiamo la morte negli occhi e qualcuno non ce la fa!

Io sono sopravvisuta e ancora combatto,ora faccio tutto e non mi importa di niente e nessuno!

Sta volta ti  frego tumore tolgo tutto ciò che mi faceva sentire donna!

Un ‘altra mastectomia a seno sano e poi l’ utero,le tube,le ovaie ,la cervice.

Tanti pezzi di me se ne vanno ,ma tanto lo so  che tu ridi di me e attaccherai qualche altro organo Triplo Negativo Maledetto.

Ora puoi attaccare la mia carne ma non puoi attaccare la mia testa!

Io sono sopravvisuta e vincerò sempre perché non me ne importa piu niente,ti combatterò sempre fino all’ultima morfina!

Ti sei portato via Elisa,Sonia,Elsa,Luca,Enzo e tante altre persone che ho conosciuto,io non mi arrenderò mai.

E più male mi arriva più il bene cerco,il mio bene,chi sceglie me,i miei figli sempre,tutta la vita che c’è e il tempo per essere felice con chi mi abbraccia e non con chi mi da calci e chi mi fa fare le cose che mi fanno sorridere!

Ho vinto io !

Laly